È previsto il garante nei prestiti per lavoratori dipendenti?

I lavoratori dipendenti sono dei soggetti che lavorano alle dipendenze di un’azienda o di un ente. Questi lavoratori possono operare tanto nell’ambito pubblico e statale, quanto in quello privato, a seconda della realtà o della società per la quale lavorano. I dipendenti pubblici o privati, esattamente come tutte le altre categorie di lavoratori che sono presenti al giorno d’oggi, possono richiedere e ottenere dei prestiti personali e dei finanziamenti.

Essendo considerati detentori di una buona busta paga e di un buon contratto di lavoro, ai lavoratori dipendenti non vengono richieste delle garanzie particolari che non siano quelle strettamente legate alla propria situazione economica e alla propria situazione lavorativa. Tuttavia, ci sono dei casi nei quali, anche per quanto riguarda i prestiti ai dipendenti pubblici, possono essere richieste delle ulteriori forme di garanzia, tra cui la presenza di un garante.

Lavoratori dipendenti e garanzie necessarie

I lavoratori dipendenti pubblici e privati di solito godono di una buona busta paga e la loro situazione contrattuale e lavorativa viene considerata soddisfacente da parte di banche e finanziarie che erogano dei prestiti. Tuttavia, visto e considerato l’attuale momento di crisi economica e di precarietà nel mondo del lavoro, sono sempre di più i soggetti, soprattutto giovani, che vengono assunti con un contratto di lavoro a tempo determinato.

Il possesso di un contratto di lavoro a tempo determinato viene considerato come segno di una situazione lavorativa precaria da parte di banche e finanziarie che concedono dei finanziamenti. Questo è dovuto al fatto che il contratto a tempo determinato è una tipologia di contratto che ha una durata limitata, ovvero può avere una durata da pochi mesi a 3 anni al massimo. Questo limite temporale del contratto di lavoro non dà alle banche e alle finanziarie la sicurezza di concedere dei finanziamenti con piani di ammortamento a lungo termine.

Tuttavia, ci possono essere dei problemi anche nella concessione di prestiti e finanziamenti a lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato, ma che hanno una paga insufficiente per la richiesta di un prestito. È il caso dei lavoratori con contrato part-time. Scopri come richiedere un prestito per dipendenti pubblici e privati in modo semplice e veloce.

Quando potrebbe essere richiesto un garante?

Nelle situazioni sopra menzionate, le banche e le finanziarie che concedono prestiti potrebbero richiedere delle ulteriori garanzie. Si tratta di forme di garanzia che sono indispensabili per istituti di credito e per finanziarie per la concessione dei prestiti stessi. È grazie alla valutazione di queste garanzie che le banche hanno la possibilità di tutelarsi dal punto di vista economico. Potranno quindi essere sicuri di concedere dei prestiti che verranno poi rimborsati attraverso delle comode rate mensili. Ciò di cui si preoccupano banche e finanziarie riguarda la sostenibilità delle rate mensili, ovvero il rapporto tra la rata mensile e il reddito percepito dai richiedenti.

Una delle forme di garanzia più richieste da banche e finanziarie al giorno d’oggi è la figura del garante. Questo è un soggetto che interviene nel rapporto tra la banca e la finanziaria erogante e il richiedente principale del finanziamento. È colui che si prende parte della responsabilità del rimborso delle rate mensili del finanziamento richiesto. Si tratta di una responsabilità fondamentale che permette alla banca o alla finanziera di concedere dei prestiti anche a lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato e ai lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato, ma con un reddito insufficiente.

Possibili rischi di cui tenere conto

Ci sono certamente dei rischi che sono legati alla richiesta di prestiti e finanziamenti per i quali viene richiesto un garante. Questi rischi sono legati soprattutto alla figura del garante. Spesso prima di scegliere di fare da garante per la richiesta di un prestito, un certo soggetto dovrebbe essere avere piena consapevolezza dei rischi ai quali può andare incontro. Questi rischi possono riguardare il mancato rimborso di una o più rate mensili che non permetterebbe ai garanti di accedere ad altre forme di finanziamento in futuro. Se desideri saperne di più sui rischi a cui va incontro un garante, dai un’occhiata a questo articolo.